Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

giovedì 25 agosto 2016

The documentary exposing America’s rape culture

Audrie & Daisy tells the story of two teenage girls from different towns who were sexually assaulted, then made the subject of vicious smear campaigns


A new documentary coming to Netflix traces the stories of two teenage girls; though in different America towns, their experiences of sexual assault and the subsequent, malicious cyber bullying they endured are horrifically similar.
Audrie & Daisy opens up the slut-shaming, victim-blaming culture that permeates parts of America, where the reputation of privileged young men trumps the assault of young women. Both Daisy and Audrie were sexually assaulted at parties by men they knew previously, and after, social media was used to smear their reputations with hashtags like #herdrunkstory and #liar.
15-year-old Audrie Potts from Saratoga, California was assaulted by three young men at a party while intoxicated. She took her own life after photos of the incident were posted online in September 2012. The three boys settled the suit with her parents in 2015, with a condition that they were filmed for the doc. Daisy Coleman – who was assaulted by the grandson of a former state representative – and her family were ran out of Maryville, Missouri and their house was burned down. Her attacker initially dodged sentencing because of his social position, but eventually received two years probation.
The doc, by Bonni Cohen and Jon Shenk, has already premiered at Sundance film festival, and will hit Netflix later this year. They promise to take “a hard look at America’s teenagers who are coming of age in this new world of social media bullying, spun wildly out of control”.
Il film documentario racconta le storie di due adolescenti vittime di violenza e di stupro a soli 15 anni. I casi esplosero nel 2012: quello di Daisy Coleman a Maryville nel Missouri, e quello di Audrie Pott a Saratoga, California. Nonostante le due ragazze non si conoscessero le loro vite furono accomunate da uno stesso evento agghiacciante: lo stupro. Le due vicende hanno avuto uno svolgimento simile: entrambe le ragazze erano ubriache e furono stuprate da ragazzi di cui pensavano di potersi fidare, e in seguito alla notte in cui ciò accadde divennero un fenomeno del web con la pubblicazione di foto e video svolti dai loro stupratori durante la violenza,  subendo tutte le ripercussioni che la “popolarità” sui social può provocare nei confronti della vita delle persone. 
In questo caso le conseguenze per le due ragazze furono totalmente negative. Ildocumentario ripercorre nei dettagli entrambe le storie, mostrando i momenti di sconforto, di lotta e di ribellione che le ragazze cercarono di opporre contro tutti gli indefiniti detrattori che contribuirono a isolarle sempre di più, rovinando non solo la loro vita, ma anche quella delle loro famiglie: la giustizia che le ragazze ricercano è contro un sistema che favorisce la chiacchiera e l’apparenza e che sotterra la verità.
Il film documentario si presenta come un contributo particolarmente intenso, da cui trarre molti spunti di riflessione per capire certi fenomeni che attraversano la nostra società. In primo luogo c’è il fatto della violenza, che degenera verso degli eventi che accadono non solo in America, ma dovunque. In secondo luogo (ma non meno degno di considerazione) si pone la questione dei social media e del web in generale, che non sempre può essere considerato come portatore di effetti positivi.

Audrei e Daisy: Primo commovente trailer del documentario di Netflix Greta Reccia

"It Happened Here": Student Activism Against Campus Sexual Assault 22 GENNAIO 2015

Rape Culture in Online Comments 22 AGOSTO 2016

Nate Parker, Rape Culture, And Toxic Masculinity 22 AGOSTO 2016

"The War On Women" by Sue Lloyd-Roberts AUGUST 21, 2016

Gamergate: rape and death threats to Anita Sarkeesian JANUARY 15, 2015

Darren Sharper gets 18 years for drugging, raping women 20 agosto 2016

Joe Paterno Knew Jerry Sandusky Was a Child Molester in 1976 14 luglio 2016

Colorado Rape Survivor Demands Justice 13 agosto 2016

Il racconto shock della ragazza stuprata all'Università di Stanford 13 giugno 2016

Brock Turner Rule: Fighting Porn and Rape Culture 23 giugno 2016

No justice for 5-year-old girl gang-raped by three Muslim boys 8 agosto 2016

Anti-Rape Protest 12 agosto 201

ACCEPTANCE OF RAPE CULTURE 15 APRILE 2015

Fighting Rape Culture 16 MAGGIO 2016

Rape Attitude 14 MAGGIO 2016

Rape Culture and the Justice System 15 MAGGIO 2016

Sexual Revolution and Rape Culture  2 GENNAIO 2016

Binge drinking, porn and rape culture 19 DICEMBRE 2014

Institutionalized Rape Culture 13 NOVEMBRE 2015

RAPE CULTURE: sexual assaults on college campuses 13 NOVEMBRE 2015

PORN CULTURE LA CULTURA DELL'OSCENO 25 NOVEMBRE 2014

RAPE CULTURE: sexual assaults on college campuses 13 NOVEMBRE 2015

RAPE CULTURE CULTURA DELLO STUPRO 3 DICEMBRE 2014

Rape Culture In College Sports 8 agosto 2016

Rape Culture in Alaska 2 agosto 2016

Rape Culture in India 16 giugno 2016

Gang Rape Culture 3 1 GIUGNO 2016

GANG RAPE CULTURE 5 19 agosto 2016

POP RAPE CULTURE 10 SETTEMBRE 2015

GRAND THEFT AUTO 5: PORNO VIDEOGAME 11 DICEMBRE 2014

Chrissie Hynde on Rape 31 AGOSTO 2015

END RAPE CULTURE 25 SETTEMBRE 2015


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...