Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

venerdì 17 aprile 2015

Francia, stupra e uccide una bambina di 9 anni


Orrore a Calais, città portuaria nel nord della Francia, per la morte della piccola Chloé, 9 anni, rapita davanti agli occhi della madre in un’area giochi, poi stuprata e uccisa dal sequestratore che ha confessato 
 
L’uomo, subito fermato, è un pregiudicato polacco di 38 anni, Zbigniew H., condannato a 6 anni nel 2010 ed espulso dalla Francia dopo ripetuti furti e violenze.  

La donna stava portando la piccola a lezione di danza quando, dopo essersi fermata con lei in un giardino, ha visto all’improvviso un uomo prendere di peso la figlia, portarla in auto e sparire in pochi istanti. «Hanno preso Chloé! Hanno preso Chloé!», ha gridato, suscitando la mobilitazione immediata degli abitanti del quartiere e delle forze dell’ordine, purtroppo vana. 

Trentotto anni, l’uomo è stato fermato poco dopo il barbaro assassinio. «Ha immediatamente riconosciuto la sua implicazione nella morte della bimba», ha riferito oggi il procuratore de Boulogne-sur-Mer, Jean Pierre Valensi.  

«Era giunto ieri mattina con lo scopo di recarsi dalla sorella, in Inghilterra. Nel pomeriggio, stazionava a rue Bossuet per bere una birra, quando una bambina gli si è avvicinata, inzuppandolo con una pistola ad acqua, era Chloé. L’uomo allora l’ha afferrata e costretta a salire sul retro del suo veicolo, prima di fermarsi all’altezza del bosco». 

Quello che segue è agghiacciante. 

Sempre secondo la ricostruzione del procuratore, l’uomo ha «riconosciuto di aver stuprato e ucciso» la bimba. «Dalle prime constatazioni - ha precisato nel racconto - sono emerse tracce di strangolamento e violenze sessuali». Rivolgendosi ai cronisti in una Francia sotto shock, il magistrato è anche tornato sul pesante passato giudiziario del sospetto, già «condannato una prima volta a quattro anni di reclusione dal tribunale di Boulogne-sur-Mer per estorsione, sequestro e furto aggravato, il 4 novembre 2004» e poi una seconda volta il 30 marzo 2010 a sei anni «per fatti simili». 

Grazie alle disposizioni sul carcere preventivo, è uscito di cella nel 2014, consegnato immediatamente alle autorità polacche, che ne reclamavano l’estradizione nel quadro di un mandato d’arresto europeo emesso nel 2010, per fatti legati a una vecchia rapina realizzata a Varsavia. 

Francia choc, rapisce bambina davanti alla madre poi la violenta e la uccide 16/04/2015

Calais: A Polish man has confessed to raping and killing a nine-year-old girl after brazenly snatching her from a French playground in front of her mother, prosecutors said Thursday.
The country was left reeling from the crime in the northern city of Calais, where flags flew at half mast, as grisly details emerged about how Chloe was kidnapped, raped and strangled in an hour and a half.
A Polish man whose criminal past had seen him banned from French territory, confessed to the crime after being arrested on Wednesday night near the woods where the girl`s naked, lifeless body was found.
Chloe was playing with a friend on Wednesday afternoon when a man "appeared and grabbed her, forcing her to get into a red car," prosecutors said in a statement.
Her mother, who was present with her two other children, burst into panicked screams as the man, described by witnesses as bald and wearing sunglasses, shoved Chloe into his car.
Police were alerted to the kidnapping at 3:30 pm and search teams were despatched, one of which made the grisly discovery of the murdered child at 5pm.
Forensic investigators reported evidence of "strangulation and sexual violence", prosecutor Jean-Pierre Valensi said at a press conference on Thursday.
Nearby, police found the red vehicle with Polish number plates, and the driver -- heavily under the influence of alcohol -- was arrested not far from the scene shortly thereafter.
The man was banned from French territory after being released from prison where he had served time for robbery, and was handed over to Polish authorities in March 2014 after a Europe-wide arrest warrant was issued in his name, said Valensi.
He added that the man had arrived back in France on Wednesday morning and was planning to head to England where his sister lived.
"It`s horrific," a shocked mother of two told AFP outside Chloe`s school on Thursday morning, where a counselling unit has been set up.

France shocked by rape, murder of 9-year-old girl April 16, 2015


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...