Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

mercoledì 11 febbraio 2015

Vicepreside pedofilo si impicca



Aveva circa 1500 fotografie scattate di nascosto di giovani ragazzi che si spogliavano, il vicepreside di un istituto privato trovato impiccato in casa dopo essere stato interrogato su delle immagini pedopornografiche che aveva acquistato online, nell'ambito di una vasta operazione internazionale di contrasto alla pedofilia.

Nel computer di Martin Goldberg, 46 anni, la polizia ha trovato migliaia di fotografie scattate di nascosto negli spogliatoi del Southend Leisure and Tennis Centre, nell'Essex. Gli agenti erano risaliti a Goldberg dopo una "soffiata" della polizia canadese, che li aveva avvisati dell'avvenuto acquisto di materiale pedopornografico da parte del vicepreside. Il giorno dopo l'interrogatorio, Goldberg non si era presentato a lavoro. Due membri dello staff della scuola, messi in allarme dalla sua assenza, lo hanno trovato impiccato in casa.

Goldberg era fra gli oltre duemila nomi sospettati di pedofilia nel Regno Unito, identificati dalla polizia canadese nel corso della sua inchiesta. Il CEOP, il centro britannico di contrasto allo sfruttamento minorile e per la protezione online, ha ricevuto il materiale nel giugno 2012 ma solo nel novembre 2013 ha avvisato la polizia dell'Essex che Godlberg aveva acquistato video pornografici con soggetti infantili da un venditore canadese. Ci sono voluti altri nove mesi perché la polizia iniziasse ad indagare su di lui: non sapevano che era un insegnante e costantemente a contatto con minori. L'interrogatorio di Goldberg risale al 9 settembre scorso, e il giorno dopo l'uomo si è impiccato.

Le autorità e i capi della National Crime Agency si sono scusati con le famiglie per il ritardo nell'indagini su Goldberg e una commissione è stata incaricata di valutare l'operato del CEOP. 





A deputy head teacher hanged himself a day after being quizzed by cops over 1,500 indecent images of pupils.
Police also found naked pictures of children taken in changing rooms at Southend Leisure and the Tennis Centre, an inquest heard.
Essex Police have apologised for delays in investigating Mr Goldberg, after tip-offs about his interest in child porn.
The Independent Police Complaints Commission is now investigating how staff at the Child Exploitation and Online Protection Centre handled intelligence about hundreds of suspected paedophiles in July 2012.


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...