Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

giovedì 26 febbraio 2015

Jimmy Savile stuprò decine di pazienti in 41 ospedali tra i 5 e i 75 anni

Jimmy Savile, volto simbolo della prima edizione inglese di Top of the Pops, stuprò e molestò sessualmente decine di pazienti in 41 diversi ospedali del Servizio Sanitario Nazionale britannico instaurando un regno del terrore che durò oltre 24 anni, abusando di vittime tra i 5 e i 75 anni d'età.
La notizia, riportata dal Daily Mail, distrugge definitivamente l'immagine di uno dei DJ più famosi d'Inghilterra deceduto nel 2011, nominato Cavaliere dell'Ordine dell'Impero Britannico dalla Regina e Cavaliere dell'Ordine di San Gregorio Magno da Papa Giovanni Paolo II.

Almeno 60 sono le vittime accertate nel solo Stoke Mandeville Hospital; Savile approfittava dell'immagine e dei privilegi che gli erano garantiti dall'essere l'autore di svariate raccolte fondi in favore del sistema sanitario britannico e dei malati terminali. Molto probabilmente fu anche un necrofilo, abusando di diversi cadaveri trovati negli obitori delle strutture ospedaliere che era solito frequentare.

Nonostante la ricezione di almeno 10 denunce informali sporte dai pazienti alle autorità ospedaliere, queste ultime non hanno mai preso provvedimenti contro la celebrità inglese: il personale e i dirigenti lo difendevano in quanto lo consideravano un'importante risorsa per gli ospedali, tanto che nessuna delle accuse contro di lui venne mai presa sul serio.

Nel 1980 venne addirittura incaricato direttamente dalla bandiera britannica d'essere il volto attraverso cui sensibilizzare il pubblico al fine di renderlo più solidale nei confronti dei malati e dei loro problemi.

L'inchiesta, i cui risultati sono stati oggi diffusi dalla stampa inglese, riporta che "Considerano solo il periodo tra il 1968 e il 1992, abusò di vittime la cui età variava tra gli 8 e i 40 anni. Si trattava di malati, staff medico, visitatori e volontari. Savile era un predatore opportunista che, in alcune occasioni, mostrò un grado di premeditazione dei suoi crimini estremamente elevato".

Stuprò diverse volte un'assistente sanitaria di 17 anni nella stanza privata che l'ospedale gli metteva a disposizione. La vittima in questione ha raccontato agli investigatori: "Mi teneva ferma obbligandomi a toccarlo, mi toglieva i vestiti e abusava di me. Quando ho provato a parlarne con le infermiere mi dissero che mi ero inventata tutto, che non avrebbe mai fatto nulla di così orribile e che era un benefattore che aveva aiutato in diversi modi l'ospedale".

Jimy Savile stuprò decine di pazienti in 41 ospedali. Le vittime del conduttore di Top of the Pops avevano tra i 5 e i 75 anni Mario Piscopo, L'Huffington Post 

Jimmy Savile abused 60 people at Stoke Mandeville hospital, inquiry finds Mario Piscopo, L'Huffington Post 26/02/2015

JIMMY SAVILE, PEDOFILO E PREDATORE SERIALE

Operation DeathEaters Porno Impero Archive


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...