Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

sabato 28 febbraio 2015

Corazza anti-stupro

Kubra Khademi, un’artista afgana di 26 anni, per protestare contro le molestie sessuali sulle donne ha sfilato per le vie di Kabul indossando una corazza di metallo raffigurante un corpo femminile.
Il suo busto scolpito, una difesa verso la misoginia imperante in Afghanistan, non ha mancato di attirare le attenzioni degli uomini di Kote Sangi, dove, per circa otto minuti, Kubra ha camminato corazzata sfidando la curiosità, le risate, gli insulti  e in qualche caso le pietre, come raccontano i media locali, di coloro che non approvavano il suo abbigliamento, volontariamente provocatorio e ostile verso gli uomini.

Le foto della sua performance, a cui la stessa Kubra ha dato il nome “Armor”, sono diventate subito virali in Afghanistan e in Iran e ora iniziano a fare il giro del resto del mondo, gettando ancora una volta una luce sulle  condizioni della donna in Afghanistan, impotente e spesso priva di assistenza quando si ritrova ad essere vittima di molestie.

Già nell’ottobre 2013, Kubra aveva dato vita ad un’esibizione simbolica di protesta per denunciare la difficile condizione delle donne in Afghanistan. In quel caso per mettere risalto il fenomeno della violenza aveva schiaffeggiato il proprio volto per circa mezz’ora.

LA RAGAZZA AFGANA CHE SFIDA GLI UOMINI DI KABUL CON UNA CORAZZA MARCO CARTA 27 febbraio 2015

Kubra Khademi, a 25-year-old Afghan artist, took to the streets of Kabul in a metal armor to protest street harassment Feb. 27, 2015

Uomini turchi in gonna per protestare contro gli stupri 23 FEBBRAIO 2015

Proteste anti-stupro in Turchia e su Twitter 19 FEBBRAIO 2015

Sciopero del sesso contro gli stupri 17 APRILE 2013











Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...