Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

sabato 27 dicembre 2014

Mille vittime di pedofilia nella notte di Natale

Nella notte fra il 24 e il 25 dicembre sono state oltre mille le vittime di pedofilia coinvolte, numerosi i neonati. Più di duemila foto e 233 video pedopornografici per un totale di 26 segnalazioni. Solo nella notte di Natale. 
Sono le "sconvolgenti" cifre degli interventi che l'associazione Meter Onlus consegna alla Polizia postale. Cifre che evidenziano, secondo Meter, come non sia stata "minimamente interrotta" nemmeno a Natale "la produzione e la diffusione di così tanto infame materiale".
Per don Fortunato Di Noto, presidente di Meter, "ormai i pedofili non si fanno scrupolo di nulla: ostentano le loro vittime come veri e propri trofei di caccia". Ma non demorde: "C'è speranza di combattere ancora: noi non rinunciamo, malgrado le nostre enormi difficoltà economiche che spesso rallentano l'azione".
Don Di Noto, che mette l'accento su come i trafficanti e gli sfruttatori dei bambini "siano in aumento", dice: "Alla vigilia della Festa dei Santi Innocenti (domani, ndr) non possiamo non rivolgere lo sguardo e la nostra attenzione a queste vittime innocenti della perversione sessuale umana che li rendono i nuovi schiavi di questa società, spesso distratta e narcotizzata, che reagisce a rilento al male che subiscono i bambini".
Quello che sta per chiudersi, rileva Meter, è stato "l'annus horribilis per i bambini, uccisi dai genitori, torturati da coetanei e adulti, adescati online e violati nella loro intimità, venduti come schiavi. Una brutalità grave e devastante che ha coinvolto migliaia di migliaia di minori.

Pedofilia, vittime come trofei nella notte di Natale: oltre mille i bambini coinvolti 27/12/2014


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...