Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

venerdì 11 luglio 2014

PORNO-TOSSICO-DIPENDENZA,

La dipendenza dagli stimoli intimi si attiva con le stesse modalità con cui si attiva quella dalla droga. Lo dice una ricerca dell’Università di Cambridge pubblicata su Plos One; il comportamento intimo compulsivo, spiegano i ricercatori, è assai diffuso e può toccare fino ad una percentuale di 1 persona su 2 e spesso crea notevoli ostacoli alla vita personale e di coppia.

Una vera e propria ossessione dalla quale la persona non riesce a liberarsi e che lo porta a pensare alla stessa cosa molte volte al giorno, sentendone la necessità nei momenti più impensabili. 


Nelle sperimentazioni fatte dai ricercatori della Cambridge University, appare chiaro come gli stessi stimoli che la persona SENTE quando vede un filmato a luci rosse siano presenti anche in chi soffre di dipendenza dalla droga e toccano le stesse aree cerebrali, ovvero l’amigdala e il corpo striato ventrale. Una dipendenza vera e propria, dunque, che può portare anche a conseguenze pesanti nella vita di relazione.


Lo scorso Giugno, peraltro, i ricercatori del Max Planck Institute e della Charité University, entrambi atenei tedeschi, avevano pubblicato uno studio su Jama Psychiatry che proverebbe un ridimensionamento verso il basso del cervello in chi consuma abitualmente video e materiali hard, nonostante dicono i ricercatori non sia stato possibile stabilire un nesso causa-effetto certo. 


La ricerca ha visto la scannerizzazione della materia cerebrale di uomini che visionano hard di frequente e di altri che non lo fanno e si è analizzata la diversa reazione di fronte alle immagini; le differenze volumetriche riscontrate hanno fatto dunque propendere gli studiosi per questa tesi. In particolare l’area dello “striatum”, collegata con la funzione del comportamento motivato, ha fatto riscontrare in un senso e nell’altro le differenze di volume più importanti.

Dipendenza dall’hard, come una droga 12 luglio 2014


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...