Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

mercoledì 7 maggio 2014

Sentenza shock: Se la vittima indossa gli slip contenitivi non è stupro

Se la vittima indossa gli slip contenitivi non è stupro: la sentenza shock

Se la vittima indossa gli slip contenitivi non è stupro: la sentenza shock

Una ragazza inglese, Suzanne, vittima di violenza sessuale dal suo partner nel dicembre 2012, è venuta a sapere che fra le ragioni che hanno spinto i procuratori ad archiviare il caso e a far cadere l'accusa, vi era il fatto che indossava gli Spanx, degli slip modellanti contenitivi, talmente difficili da indossare e togliere, da impedire un rapporto sessuale non consenziente.

Lo fa sapere il "Daily Mail" che porta come esempio questo caso per spiegare un trend molto preoccupante in Gran Bretagna. Nel 2013 sono state prounciate 129 condanne in meno per violenze sessuali e inoltre, il numero dei casi di stupro per i quali è stata sporta denuncia è diminuito di un terzo dal 2011, nonostante un aumento dei casi registrati dalla polizia.
Suzanne ha riferito al "Mail" di aver ricevuto una lettera dall'ufficio della procura nel settembre 2013 nella quale si legge: "Ho considerato tutte le circostanze, incluso lo scambio di messaggi tra di voi prima e dopo l'incidente, (....) e anche il tipo di biancheria che Lei indossava in quel momento".
Mary Mason , direttore del Solace Woman's Aide, una ong di sostegno alle donne, sostiene che "non ci sarà mai un aumento significativo delle condanne per violenze fin quando non si imporrà una svolta nell'attitudine delle istituzioni che puntano il dito contro la vittima per lo stupro subito".


Potrebbe interessarti:http://www.today.it/donna/slip-contenitivi-non-e-stupro-sentenza-shock.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930





Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...