Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

lunedì 25 novembre 2013

Sestri, zia e nipote prostitute nella casa pignorata

Avevano un bel giro di clienti (commercianticolletti bianchi) la zia maitresse, cinquantenne, e la nipote sulla trentina che si prostituivano in un appartamento pignorato, senza luce né acqua, scoperto dalla polizia in via Ciro Menotti, a Sestri.
Della casa, comprata da un sudamericano che poi era riuscito a pagarla per intero, aveva le chiavi un’amica dell’uomo il quale, nel frattempo, ha lasciato Genova e l’Italia: la donna, 44 anni, anche lei sudamericana, è stata denunciata per sfruttamento della prostituzione.
Per quei locali senza corrente elettrica né acqua, la quarantenne percepiva un affitto di 200 euro settimana. La zia e la nipote, quest’ultima costretta a prostituirsi per mantenere un bambino piccolo, avevano messo su un bel giro di clienti: ma proprio il via vai di persone all’interno dello stabile aveva insospettito i vicini che avevano segnalato la circostanza alla polizia.
A condurre le indagini e scoprire il “giro”, gli agenti del commissariato di Sestri Ponente, diretto dal vicequestore Valentina Carlini.

Sestri, zia e nipote prostitute nella casa pignorata 25 novembre 2013


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...