Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

sabato 2 novembre 2013

Corey Feldman: a Hollywood tanti pedofili

Corey Feldman ha confessato di aver subito abusi sessuali da produttori negli anni '80. L'attore, diventato famoso per film come "I Goonies", "Stand by me", "Ragazzi perduti" e "Gremlins", nella sua biografia "Coreyography" che sarà pubblicata il 28 ottobre, ha fatto alcune rivelazioni choc e ha affermato che il problema di Hollywood è la pedofilia.

"Il problema principale a Hollywood è e sarà la pedofilia, lo sanno tutti" ha dichiarato l'attore, che oggi ha 42 anni. Nel libro si parla molto anche di Corey Haim, suo collega e amico scomparso nel 2010, finito anche lui nel giro di abusi e violenze che, secondo Feldman, lo spinsero a una vita fatta di abusi e sregolatezze che l'ha portato alla morte.

Secondo il New York Post, la biografia scende proprio nel dettaglio degli abusi subiti dai due giovanissimi attori tra i 14 e i 24 anni e si parla di una cerchia di "amicizie" adulte che erano costretti a frequentare assiduamente, compreso Michael Jackson. Anche Corey, infatti, era tra i bambini invitati nel ranch di Neverland, ma il cantante non lo sfiorò mai, ha specificato, chiarendo invece che quel parco era la sua unica fonte di felicità in quegli anni bui.

Oltre ai problemi sul lavoro, anche la famiglia non lo aiutò, anzi. Sua madre Sheila, modella di Playboy e con problemi mentali, lo costringeva a prendere pillole per dimagrire e lo minacciava di ucciderlo ripetutamente se non avesse ottenuto una parte per un film. "Ho capito tutto solo da adulto - ha affermato Feldman - tutta quella gente era sporca, erano avvoltoi. Mi chiedo cosa possa esserne oggi. E' davvero un mondo nero".

Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...