Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

giovedì 17 ottobre 2013

LA NARCOTIZZA E LA FILMA MENTRE LA VIOLENTA

Sedata con un sonnifero somministratole di nascosto. Poi, mentre dormiva, l’ha stuprata, riprendendo l’atto con una videocamera. Lei, narcotizzata, non si è accorta di nulla. Vittima della violenza, accaduta a La Spezia  è una donna italiana di 41 anni, che per giorni è stata abusata da un operaio 56enne. L’uomo l’aveva assunta circa una settimana fa come domestica. Secondo quanto sostiene la polizia, gli episodi di violenza sono stati ripetuti. In casa del 56enne gli agenti della squadra mobile di La Spezia hanno trovato i filmini delle violenze. L’uomo è stato subito arrestato. L’episodio, avvenuto circa un mese fa, è uscito alla luce del sole perché la donna, accusando forti dolori alle parti intime, si è presentata in ospedale. Ai medici è stato immediatamente evidente quanto fosse accaduto. La donna, narcotizzata con un potente sonnifero, aveva subito ripetute violenze. A quel punto è partita in automatico la chiamata alla polizia, che fatte le dovute verifiche, si è presentata a  casa del 56enne. Nell’appartamento oltre ai sonniferi, è stato trovato anche un video girato dall’uomo stesso, che riprendeva l’abuso.

LA SPEZIA: LA NARCOTIZZA E LA FILMA MENTRE LA VIOLENTA 17 ottobre 2013


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...