Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

giovedì 10 ottobre 2013

3 minori al giorno vittime di violenze sessuali, 80% sono femmine

Nei reati a sfondo sessuale sui minori, quattro vittime su 5 sono bambine o ragazze. E’ uno dei dati che emergono dal dossier “Indifesa” di Terre des Hommes.
  Secondo le forze dell’ordine, in assoluto nel nostro Paese i reati sugli under18 sono saliti dai 4.946 del 2011 ai 5.103 dell’anno scorso, con il 60% di vittime di sesso femminile.
  Triplicati (da 166 a 505) gli atti sessuali con minori (nel 2012 il 78% erano femmine) mentre diminuiscono lievemente i casi di violenza sessuale (da 822 a 689) ma cresce, fino all’85%, la percentuale di vittime bambine o ragazze. Stabile il numero dei casi di violenza sessuale aggravata: 434 due anni fa, 422 (il 79% femmine) nel 2012. Complessivamente le vittime minorenni di violenze sessuali nel 2012 sono state 1.111: piu’ di tre al giorno.
  E’ un quadro allarmante quello disegnato dal rapporto dell’ong, “anche perche’ – spiegano gli autori – i numeri riguardano solo la punta dell’iceberg, essendo la percentuale dei reati denunciati sicuramente inferiore a quelli effettivamente consumati. Aumentano di anno in anno e solo una corretta attivita’ di prevenzione della violenza di genere, in famiglia e a scuola, puo’ invertire la tendenza nei prossimi anni.” A registrare l’incremento piu’ drammatico e’ la pornografia minorile:+370%, a danno di 108 minori, il 69% dei quali femmine. Ma i reati che mietono maggiori vittime tra i bambini restano i maltrattamenti in famiglia, che nel 2012 hanno toccato la cifra record di 1.246, ben 82 in piu’ del 2011. Seguono, sempre nel 2012, le violazioni degli obblighi di assistenza familiare (98%), l’abbandono di minori (426), i casi di sottrazione (263), l’abuso dei mezzi di correzione e disciplina (207). Alla voce “omicido volontario” figurano 17 casi nel 2011 (il 35% femmine) e 18 nel 2012 (56%): tra il 2000 e il 2012 le minori uccise da uno dei due genitori sono state ben 94 (27 avevano meno di un anno, 25 tra uno e 5 anni, 24 tra 6 e 10 anni, 9 tra 11 e 13 anni, 9 tra 14 e 17 anni). Con “Indifesa”, Terre des Hommes traccia la mappa globale delle violazioni dei diritti delle bambine e agisce concretamente per proteggerle dalla violenza e per fermarne lo sfruttamento: fino al 14 ottobre e’ possibile contribuire con una donazione solidale dal valore di 2 o 5 euro con sms o da rete fissa al 45503. Nel mondo ancora 16 milioni di bambine e adolescenti diventano madri troppo presto e spesso senza mezzi per sostenere se stesse e i propri figli. Sono 3 milioni ogni anno le morti di bambini al di sotto dei 5 anni. E questo enorme numero di morti potrebbe essere fortemente ridotto se le loro madri, sin da bambine, potessero accedere a una adeguata nutrizione. Le bambine e le donne che hanno subito una forma di mutilazione genitale sono 125 milioni, la maggioranza quando non aveva ancora compiuto 5 anni. Non c’e’ solo la violenza ma anche lo sfruttamento che segna la vita di molti minorenni: sono 215 milioni i bambini, le bambine e gli adolescenti costretti a lavorare, e 7,5 milioni le bambine condannate a farlo in casa di estranei in condizioni inaccettabili. “La violenza sulle donne viene spesso taciuta dalle stesse protagoniste, quella sulle bambine e le ragazze emerge ancora piu’ difficilmente – ammette Donatella Vergari, segretario generale Terre des Hommes – le vittime minorenni hanno ancora meno strumenti per difendersi e possono subire un maggiore controllo psicologico da parte di chi le maltratta”.

3 minori al giorno vittime di violenze sessuali, 80% sono femmine ott 10th, 2013


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...