Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

giovedì 5 settembre 2013

''Diana la cacciatrice'', la killer che vendica le donne stuprate

Qualcuno la chiama “la città che odia le donne”. E a ragione. Perché solo l’anno scorso ne sono state uccise 60. Il fenomeno del femminicidio a Ciudad Juárez - città del Messico nello stato del Chihuahua famosa anche per il narcotraffico e l’alto numero di omicidi - è una tragedia di dimensioni notevoli. Che torna alla ribalta in questi giorni sulle pagine della stampa internazionale. Stavolta però, nessuna croce rosa, come le tante che affollano i cimiteri della città. E nessun manifesto con la scritta “scomparsa”. Questa volta il killer è una donna, e gli uomini le vittime.


In città sarebbe infatti comparsa una giustiziera. Si fa chiamare “Diana la cacciatrice”. E ha rivendicato l’uccisione di due autisti di autobus. “Io stessa e altre donne abbiamo sofferto in silenzio, ma ora non posso più rimanere inerte”: ha scritto in un messaggio ai media sostenendo di essere rimasta vittima di uno stupro da parte di un autista. 


Gli omicidi sono avvenuti nella scorsa settimana. Il 28 agosto una donna sulla cinquantina, con i capelli biondi, si è avvicinata all’autista e gli ha sparato alla testa da distanza ravvicinata. Stessa scena il giorno dopo. Ancora una donna, ancora un autista freddato. “Ti credi così cattivo”? Gli ha detto prima di sparare. La polizia di Ciudad Juarez considera due scenari. Il primo è quello che “Diana” sia una donna legata ad aggressioni sessuali. Vittima in passato, ha deciso di diventare carnefice per vendetta. La seconda ipotesi è quella del racket: gli agguati agli autisti sarebbero in realtà degli avvertimenti letali per chi si sottrae al pizzo. 

Messico: ''Diana la cacciatrice'', la killer che vendica le donne 03/09/13


Ti piace?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...