Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

venerdì 4 gennaio 2013

Call center del sesso


Blitz anti prostituzione in Trentino Alto Adige: quattro "case chiuse" mascherate da centri per massaggi sono sotto sequestro in tutta la regione e sei persone sono indagate per sfruttamento massiccio della prostituzione di ragazze cinesi.

Ciascuno dei centri finiti nei guai era in grado di soddisfare fino a 1300 chiamate giornaliere ai centralini da parte di clienti che volevano ragazze, una sorta di "call center del sesso". Al vertice dell'organizzazione ci sarebbe una cinese che risulta domiciliata a Trento

L'indagine dei carabinieri diEgna (Bolzano) è durata diversi mesi e ha interessato oltre alle due province di Trento e Bolzano anche tre province del Nord Italia: Sondrio, Lecco e Ravenna. L'operazione dell'Arma è stata chiamata "Stella d'oriente" e già nel novembre scorso era scattata sgominando la banda dedita allo sfruttamento della prostituzione di ragazze cinesi.

Call center del sesso a 1300 chiamate algiorno: smascherati falsi centri massaggi 4 gennaio 2013


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...