Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

martedì 20 novembre 2012

Film porno in ufficio, un vizio per 60 milioni di persone


Alla faccia dei bonus produttività: ogni giorno 60 milioni di persone guardano film a luci rosse dal pc del posto di lavoro. I numeri li rivela una ricerca del dottore austriaco Christoph Ahlers, - riporta l'Huffington Post - presentata durante un congresso internazionale per lo studio di malattie e dipendenze sessuali. Un analogo sondaggio della Harris Interactive svela che 3 intervistati su 100 ammettono di consumare materiale video pornografico in ufficio.

Un fenomeno senza confini, che coinvolge tutta Europa e gli Stati Uniti, dove il Pentagono avrebbe persino emesso una circolare per diffidare i suoi dipendenti dal guardare film porno in orario di lavoro. Il professor Ahlers spiega: «Guardare il porno oggi non è più qualcosa che riguarda strani individui rinchiusi in piccole stanze davanti al video. E’ un fenomeno globale. Il secondo picco è quello dei visualizzatori da casa dopo la mezzanotte».

Film porno in ufficio, un vizio per 60 milioni di persone 20 Novembre 2012


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...