Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

mercoledì 25 aprile 2012

NUOVE PERVERSIONI IN RETE: CRUSH FETISH


Quarant'anni, madre di tre figli minori, si faceva filmare mentre torturava pulcini, topi e conigli schiacciandoli sotto le sue scarpe.


Il "crush fetish" è una nuova forma di feticismo sado-maso. Persone che provano piacere sessuale nel vedere la propria partner schiacciare con i piedi o i tacchi oggetti o, molto peggio, animali inermi: dagli insetti e lumache a piccoli animali come pulcini, conigli e gattini. Sul web questa pratica si è diffusa soprattutto negli Stati Uniti: centinaia di video mostrano donne, con il fisico da modelle e vestite in abiti sexy o lingerie, torturare a morte animali probabilmente, almeno nel caso di quelli più grandi, sedati. 

In Italia è arrivata la prima condanna da parte del Tribunale di Milano: quattro mesi di reclusione, convertiti nella pena pecuniaria di 4.440 euro, dopo patteggiamento. «Una donna nella sua villetta a schiera di Rho (Milano), si divertiva a schiacciare, seminuda, scarafaggi, topi, pulcini e anche conigli con i suoi tacchi a spillo, per poi diffondere online le immagini di atroce agonia, morte e perversione che aveva appositamente filmato» racconta la Lav in una nota.


Una persona dalla vita, almeno all'apparenza, normale: quarant’anni e madre di tre figli minori. Nulla che facesse pensare a questa perversione. A scoprirla sono state alcune associazioni animaliste che ne avevano trovato i video online. Da qui, nel 2006, erano partite le indagini. «La Polizia Postale - ricorda la Lav - si era già occupata della donna e il sito web che ospitava i suoi video era stato inizialmente oscurato. Le indagini informatiche non si sono fermate e, nonostante il sito fosse quasi immediatamente riapparso con un dominio differente ma con il medesimo contenuto illecito, hanno permesso di rintracciare la donna».

Non ci sono al momento leggi che vietano di calpestare insetti vivi, tuttavia la produzione e la vendita di video in cui sono calpestati insetti,roditori o piccoli animali domestici sono condannati dagli animalisti e sono illegali in alcuni Paesi come Stati Uniti e Inghilterra.

Donna condannata per "crush fetish": uccideva animali con i suoi tacchi 24/04/2012

Rabbit Crush Fetish Video, Chinese Netizens Investigate 23 November 2010



Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...