Post in evidenza

"Broken and Betrayed" "Violated" The true story of the Rotherham Abuse Scandal

Broken and Betrayed is an account of the Rotherham abuse scandal by the key whistleblower, Jayne Senior  Sarah Wilson, who suf...

sabato 31 marzo 2012

La morte di Oksana Makar, 18enne ucraina stuprata e bruciata viva



Oksana Makar, una 18enne ucraina stuprata violentemente tre settimane fa, è morta a causa delle ferite riportate. Lo hanno riferito le autorità sanitarie di Donetsk, dove era ricoverata. Il caso della ragazza ha scatenato proteste contro corruzione e favoritismo in Ucraina. Makar è stata violentata da tre giovani il 9 marzo nella città meridionale di Mykolaiv. Gli uomini hanno poi cercato di soffocarla, l'hanno lasciata nuda in un cantiere abbandonato e le hanno dato fuoco. La ragazza era miracolosamente sopravvissuta e ha lottato per la vita per quasi tre settimane. Ha riportato ustioni su oltre il 50% del corpo, nonché gravi danni ai polmoni. I medici hanno inoltre dovuto amputarle il braccio destro per fermare la cancrena.
Proteste sono state organizzate in tutto il Paese dopo che due dei sospettati, i cui genitori avevano connessioni con importanti funzionari locali, erano stati rilasciati. Le manifestazioni e proteste dell'opinione pubblica hanno spinto le autorità ad arrestare i due nuovamente. Il ministro dell'Interno ucraino, Volodymyr Polishchuk, ha fatto sapere oggi che dopo la morte di Makar tutti e tre i sospettati saranno accusati di omicidio e stupro.


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...