Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

martedì 8 novembre 2011

PEDOFILIA: A OTTOBRE 7000 NUOVE SEGNALAZIONI ONLINE


Continua l'inarrestabile crescita del mercato della pedopornografia che, nel mese di ottobre, fa registrare, con 7 mila nuove segnalazioni, un'espansione del 61% rispetto all'anno precedente. Questi i primi dati documentati nel rapporto mensile dell'Osservatorio Internazionale di Telefono Arcobaleno, che rappresenta le dinamiche quantitative e qualitative della pedofilia on line.

A ottobre, continua il Rapporto, si conferma la matrice europea della quasi totalita' dei materiali pedofili diffusi sulla rete (92%) e, in particolare, la netta prevalenza di siti ospitati nei Paesi Bassi (69%). Nella classifica che fotografa la localizzazione geografica dell'offerta pedofila sulla rete, i Paesi Bassi sono seguiti da Germania, Federazione Russa e Stati Uniti e, rispetto all'anno precedente, si evidenzia un'espansione dei siti ospitati in Cina. Dall'analisi dei dati rilevati nell'ambito dell'attivita' di monitoraggio di Telefono Arcobaleno, emerge, inoltre, una sempre maggiore presenza della pedofilia sui principali Social Network: l'Organizzazione ha segnalato, nel mese di ottobre, 91 gruppi pedofili utilizzati per diffondere e condividere materiale pedopornografico da una fitta rete di soggetti con la stessa perversione.

Nel periodo in esame la pedofilia sui Social Network costituisce il 10% dei siti di matrice commerciale, evidenziando un' importante crescita tendenziale del fenomeno; nel 2009, infatti, solo il 3% dei siti erano riferiti all'ambito Social Network.

''La presenza della pedofilia negli ambienti piu' frequentati e popolari della rete - sottolinea Giovanni Arena, presidente di Telefono Arcobaleno - oltre a sollevare i consueti interrogativi sulla sicurezza dei minori sul web, rischia di portare a una sempre maggiore tolleranza sociale dello sfruttamento sessuale dei bambini''.

''Il singolo pedofilo, inoltre - continua Arena - sentendosi parte di una ampia comunita', potra' piu' facilmente percepire come 'normale' la propria perversione e decidere di mettere in pratica le proprie fantasie, passando dalla fruizione del materiale pedopornografico all'abuso reale''.


PEDOFILIA: TELEFONO ARCOBALENO, A OTTOBRE 7000 NUOVE SEGNALAZIONI ONLINE 08-11-11

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...