Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

martedì 13 settembre 2011

PEDO-CRIMINI CONTRO L'UMANITA': IL PAPA ALLA SBARRA


Le vittime di abusi sessuali nella Chiesa dell'organizzazione statunitense Snap (Survivors Network of those abuse by Priest) hanno chiesto ufficialmente al Tribunale Penale Internazionale dell'Aia di investigare contro Benedetto XVI, il card. Tarcisio Bertone, il suo predecessore, il cardinale Angelo Sodano, il prefetto della Congregazione della dottrina della fede cardinale William Levada e altri esponenti della gerarchi della Chiesa per stupro, violenza sessuale e tortura.

Snap insieme all'organizzazione per i diritti umani Center for Constitutional Rights (CCR), ha presentato un dettagliato fascicolo al tribunale dell'Aia per dimostrare che il Vaticano «tollera e permette la sistematica e diffusa protezione» di chi commette abusi e molestie su minori nel mondo. Il fascicolo comprende circa 20mila pagine.

I rappresentanti statunitensi e europei dell'associazione hanno lanciato per i prossimi giorni un tour europeo che li porterà a toccare le principali capitali del Continente.

Il senatore indipendente Nick Xenophon ha accusato la chiesa cattolica australiana di insabbiamento delle accuse di stupro e abusi sessuali commessi circa 50 anni fa ai danni del futuro arcivescovo anglicano John Hepworth, quando era seminarista cattolico.

Xenophon ha chiesto che la Chiesa destituisca un sacerdote, ora parroco nei pressi di Adelaide, unico sopravvissuto dei tre accusati delle violenze sessuali commesse per 12 anni su Hepworth, cominciate nel 1960, quando aveva appena 15 anni, e ha minacciato di farne il nome, sotto protezione del privilegio parlamentare.
  

Il vescovo Hepworth, che a causa degli abusi aveva lasciato la chiesa cattolica e ora è primate della Comunione anglicana tradizionale nel mondo, a cui Benedetto XVI ha offerto di unirsi alla Chiesa cattolica, aveva rivelato giorni fa di aver denunciato gli abusi nel 2007 all’arcidiocesi di Adelaide.


Il senatore ha chiesto che sia destituito anche monsignor David Cappo, che presiede una Commissione governativa sulla salute mentale, perché coinvolto nella copertura degli abusi.


«Nonostante ne fosse informato dal 2007 e avesse ricevuto una dichiarazione dettagliata di sei pagine nel 2008, David Cappo ha detto al vescovo Hepworth quest’anno che le indagini erano ancora  allo stadio preliminare».

12/09/2011

Pedofilia, gerarchie cattoliche sotto accusa 


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...