Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

sabato 6 agosto 2011

Adolescenti abusano di una 12enne disabile

Nei giorni scorsi due ragazzi di 14 e 15 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Rho, Comune alle porte di Milano, con l'accusa di aver abusato di una 12enne disabile con deficit psicologico. Il fatto risale allo scorso mese di marzo e si è consumato nei garage di un condominio al confine tra i Comuni di Rho e Bollate. I due adolescenti, peraltro incensurati, dopo aver attirato con una scusa nel seminterrato la ragazzina l'hanno costretta, in almeno due occasioni, a subire atti sessuali.
Le indagini dei militari, con il contributo dei servizi sociali del Comune, hanno consentito a poco a poco di fare luce sugli abusi. Le indicazioni fornite dalla 12enne, finalmente convinta a parlare dagli stessi investigatori, hanno permesso di delineare un primo identikit e quindi di identificare gli autori del reato.
Il riconoscimento fotografico da parte della vittima è stato la prova decisiva. Le risultanze investigative hanno indotto la Procura dei Minori a richiedere delle misure cautelari, soprattutto alla luce del pericolo che i due ragazzi potessero reiterare il reato.
Questo ignobile e vigliacco atto di violenza sessuale ai danni di una quasi bambina disabile, deve far riflettere, a mio avviso, su un mondo adolescenziale ormai sempre più allo sbando e privo di principi: vedi ad esempio le cosiddette baby prostitute e/o gli stupri tra coetanei.
In tutto ciò hanno inevitabilmente delle importanti responsabilità i genitori di questi adolescenti, che troppo spesso sono disattenti ai loro figli.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...