Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

giovedì 5 maggio 2011

Vescovo canadese pornografo, la condanna del Vaticano

Condanna della Conferenza episcopale canadese e del Vaticano per monsignor Raymond Lahey, ex vescovo di Antigonish, che ha ammesso di essere in possesso di materiale pedo-pornografico. "La Conferenza episcopale canadese condanna tutte le forme di sfruttamento sessuale, specialmente se coinvolgono minori, e continua a lavorare per prevenire simili atteggiamenti e per aiutare a guarire le vittime e le loro famiglie", si legge in una nota dei vescovi diffusa dalla Sala stampa vaticana. "Nel riconoscere la confusione e la rabbia che questo caso ha innescato tra molti fedeli - si legge ancora nella nota - sottolineiamo la nostra preoccupazione pastorale per coloro che hanno vissuto un gran dolore quale risultato di questi eventi". L'episcopato ribadisce la condanna del possesso, della distribuzione e dell'uso di immagini pedo-pornografiche. "La Chiesa cattolica - afferma da parte sua la Sala stampa vaticana con una nota ufficiale diffusa in serata - condanna lo sfruttamento sessuale in tutte le sue forme, in particolare se perpetrato nei confronti di minori. Benché il processo secondo l'ordinamento civile abbia fatto il suo corso, la Santa Sede continuerà a seguire le procedure canoniche previste per simili casi, che - conclude la nota - daranno luogo all'imposizione di appropriate misure disciplinari o penali".

Pedofilia/ Vescovo canadese pornografo, la condanna del Vaticano 04 maggio 2011


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...