Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

lunedì 9 maggio 2011

ULTRABELLEZZA I DROGATI DEL BISTURI

Il ritocco estetico, fatto con filler e botulino, o anche gli interventi di chirurgia come lifting o la liposuzione, possono 'dare dipendenza'. Vi e' infatti una quota di persone, circa il 10%, che dopo il primo trattamento, magari fatto motivatamente, non riesce piu' a smettere e continua a sottoporvisi senza ragione. A fotografare questo fenomeno e' Nicolo' Scuderi, docente di Chirurgia plastica all'universita' La Sapienza di Roma, a margine del congresso della Societa' italiana di medicina estetica. ''Per la maggioranza delle persone che vi ricorrono – spiega Scuderi – i trattamenti estetici sono giustificati. Ma vi e' una quota di 'habitue'' o 'addicted' che dopo il primo intervento, magari motivato, non riesce piu' a smettere''. Un fenomeno piu' frequente soprattutto nelle persone ''giovani e di sesso femminile – continua Scuderi – anche se non mancano gli uomini, e che generalmente si verifica per i trattamenti di medicina estetica, magari con filler e botulino''. Tuttavia non mancano anche i 'drogati' da bisturi estetico. ''C'e' chi si fa operare in modo esasperato – aggiunge l'esperto – magari prima con un lifting, poi sul collo, le palpebre, e poi di nuovo al viso con un altro lifting. Sono i dismorfofobici, cioe' coloro che hanno la fobia di essere deformi''. Gli habitue' del ritocco estetico sono circa ''il 10% del totale – conclude Scuderi – ma rappresentano il 20-30% degli interventi, vista la loro assiduita'''.


Salute: sos 'ritocco estetico', per 10% diventa 'droga' 8 maggio 2011

il ritocco? Al primo posto viso, denti storti e 'lato B' 
Roma, 6 mag

La droga viene smerciata tranquillamente in prima serata dagli schermi mediaset...
è andata in onda su Italia 1 la prima puntata della trasmissione presentata da Elena Santarelli Plastik Ultrabellezza“. Il programma docu-reality come lo definisce la stessa Santarelli “parla di chirurgia a 360 gradi.“. Infatti durante la serata si è trattato il tema della sempre chiacchierata chirurgia plastica da vari punti di vista. Dai vantaggi che può dare, come per il reportage sulla bimba indiana nata con 4 gambe e 4 braccia, all’uso esagerato che possono farne i Vip.
Madonna a quanto pare avrebbe speso 140.000 euro per i vari interventi… ma niente di ufficiale. Durante la trasmissioni sono intervenuti vari chirurghi plastici per difendere il loro mestiere e spiegarne i benefici. Elena Santarelli girava in un ambiente tutto rosa e fiori, molto stile Barbie e ovviamente non poteva restare vestita per tutta la puntata, ci voleva la scena in costume da bagno. 
c'è chi ha parlato - giustamente - di pessimo gusto, di «pornografia» e ha spinto qualcuno, durante la presentazione dello show, a invocare l'intervento del Moige (Movimento italiano genitori).


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...