Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

giovedì 26 maggio 2011

Soldi in cambio di sesso con minori


La segnalazione di uno studente 16enne ha permesso ieri di denunciare a piede libero per prostituzione minorile, un pensionato 75enne, ex dipendente pubblico, sposato e con un figlio. Denunciato poiché il giorno prima, senza troppi giri di parole, aveva offerto 50 euro al giovane in cambio di prestazioni sessuali. Nessuna richiesta esplicita, ma allusioni e pacche sulle spalle che pochi dubbi hanno lasciato agli inquirenti e soprattutto ai genitori del ragazzo.

Tutto ha avuto inizio quando lo studente 16enne era al parco della Resistenza per un breve ripasso prima di entrare a scuola. Il ragazzo aveva notato quell'anziano individuo che si aggirava in bicicletta per il parco, senza dare però peso alla sua presenza. L'insolito approccio è andato in scena pochi minuti dopo, quando il giovane è entrato nei bagni pubblici. Una volta dentro, il 16enne si è visto l'uomo spingere con insistenza la porta della toilette, che causa una rottura non si riusciva a chiudere correttamente. Mentre il 75enne insisteva, il ragazzo replicava tenendo bloccata la porta con un piede, senza intuire il vero motivo di tanta pressione.
Una volta uscito dal bagno, l'anziano ha cominciato a seguire il 16enne, blaterando di prestazioni sessuali pagamento e del fatto che tutti abbiano un prezzo. Ha così offerto indirettamente 50 euro al ragazzo, che lamentando fretta in virtù dell'ingresso a scuola ha raccolto armi e bagagli per poi defilarsi. L'anziano l'ha lasciato con una pacca sulla spalla e una frase semplice per quanto glaciale: "Ci rivediamo qui domani".


Il ragazzo va a scuola, termina le lezioni e al suono della campanella corre a casa e racconta tutto ai genitori. Il passaggio successivo è la denuncia alla squadra mobile della questura di Forlì, che raccolti i dati e soprattutto quell'appuntamento dato dall'anziano col "ci rivediamo domani", non ha atteso tempo per fermare l'adescatore.
La mattina dopo gli agenti della Mobile erano al parco e puntualmente hanno trovato l'uomo seduto ad un tavolo con due ragazzi maggiorenni. Parlavano di visite mediche e organi sessuali. L'uomo è stato fermato e condotto in questura per la denuncia a piede libero per prostituzione minorile, articolo 600bis del codice penale.

Forlì - Soldi in cambio di sesso con minori 25/05/2011

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...