Post in evidenza

"Epidemic: America's Trade in Child Rape"

This book is a wake-up call about a subject too few people want to discuss. That is, while no one was watching, America has become a chi...

venerdì 20 maggio 2011

IN BRASILE CI SI PUO' MASTURBARE IN UFFICIO

Ana Catarian Bezerra, una signora brasiliana di 36 anni, soffre di uno squilibrio fisiologico che la porta a soffrire di una grave forma d’ansia e di un surplus di desiderio sessuale. Aveva seri problemi nell’ufficio in cui lavora come impiegata perché l’unico sollievo all’ansia per lei è ricorrere di frequente alla masturbazione. Che poteva fare?
QUASI CINQUANTA VOLTE AL GIORNO - Ana è ricorsa prima agli psicologi e poi agli avvocati e ora una sentenza del tribunale la autorizza a masturbarsi e a guardare film porno al suo computer in ufficio, riferisce Guanabee. In modo del tutto legale. Prima Ana stava peggio: “Stavo così male che mi dovevo masturbare per 47 volte al giorno. Solo quando mi sono risolta a chiedere aiuto, ho capito che non era una cosa normale.”
COCKTAIL DI TRANQUILLANTI – Carlos Howert, il medico di Ana, le ha dovuto prescrivere un cocktail di tranquillanti, e ora la Bezerra si masturba “solo” diciotto volte al giorno. Forse qualcuno potrebbe considerare la cosa divertente, ma in realtà stiamo parlando di una malattia che crea non pochi problemi a chi ne soffre. Basti pensare ceh Ana, per poter continuare a lavorare, ha dovuto andare in tribunale e portare documentazione medica del suo disturbo. Inoltre va considerato che la signora vive come una mortificazione il fatto di doversi masturbare in ufficio, mentre i colleghi la osservano e la giudicano.

Vince in tribunale: ora si può masturbare in ufficio 17 maggio 2011



Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...