Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

mercoledì 27 aprile 2011

Diciassettenne costretto ad ubriacarsi per subire violenze sessuali

E' successo a Los Angeles: una coppia di coniugi, Daniel Alma e sua moglie Gay Davidson-Shepard, rispettivamente di 61 e 59 anni, entrambi biologi, sono stati arrestati mercoledi scorso con l'accusa di adescamento e violenze sessuali ai danni di un diciassettenne. Il delirio criminale dei due aguzzini presenta i tratti classici di un'opera cinematografica, tra le più emblematiche ed atroci, sia per le dinamiche di adescamento sia per le modalità di esecuzione di un crimine protratto nel tempo e, nel caso specifico, compiuto sistematicamente nel tempo ai danni della stessa vittima. 
I due avrebbero adescato il diciassettenne con una scusa banale, convincendolo a seguirli nella loro casa per poi somministrargli grandi quantità di alcolici, con l'intento di farlo denudare e subire violenze sessuali pensando, forse, che l'alcool avrebbe reso il crimine meno doloroso per il ragazzino. Il marito documentava gli atti di violenza, filmando e fotografando uno scenario agghiacciante di abusi sessuali, costringendolo ad inviargli altre foto hard via e-mail. Gli abusi sarebbero cominciati ad aprile 2009 fino a settembre da parte di entrambe i coniugi, mentre la moglie avrebbe continuato fino a dicembre. 

Solo un mese fa la vittima, devastata fisicamente e mortificata nel profondo dell'animo, ha deciso di raccontare tutto ai suoi genitori che, increduli e straziati dal racconto del figlio, hanno prontamente denunciato la vicenda alle forze dell'ordine. Al momento il profilo psicologico e sociale dei due coniugi-aguzzini è oggetto di verifiche psichiatriche per comprendere le logiche assurde finalizzate a far detonare questo tipo di violenza cieca, molto simile ad altri casi nel mondo. Il fatto che i due provengano da un contesto sociale medio-alto rende il caso molto preoccupante, poiché, ultimamente, casi del genere sembrano provenire proprio da ambienti all'apparenza sani, privi di qualunque forma di degrado sociale. Questo, molte volte, rende i processi di adescamento di facile attuazione poiché adornati da uno scenario amico che non desta preoccupazione o sospetti alla vittima sacrificale del momento.

Los Angeles: diciassettenne costretto ad ubriacarsi per subire violenze sessuali 27 aprile 2011


Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...