Post in evidenza

Raped by the System: the Wadakancherry Rape Case

The prime accused in the case is a corporation councillor belonging to the CPM that is ruling the state

sabato 5 marzo 2011

Porno iPad 2


L’ormai prossimo arrivo dell’iPad 2 - l’11 marzo negli Stati Uniti, il 25 in Italia - ha fatto felici migliaia di appassionati di tecnologia in generale e della Apple in particolare. Ma non solo: secondo la stampa americana, a essere contento, molto contento, sarebbe anche chi gestisce l’industria del cosiddetto “intrattenimento per adulti”. Il porno, insomma.
Su questo argomento, per esempio, il New York Daily News ha intervistato Travis Falstad, co-fondatore di iP4Play , una piccola azienda che organizza chat erotiche sfruttando la funzione Face Time dell’iPhone 4 e dell’iPod Touch, che non vede l’ora di provare la “resa” delle sue dipendenti sul grande schermo dell’iPad 2. Diversamente dal primo, infatti, il nuovo tablet di Cupertino può fare videochiamate.
iP4Play è nata ad agosto 2010, dà lavoro a circa 35 giovani donne e si fa pagare 4 dollari per ogni minuto di “conversazione”: «Offriamo un’esperienza audio-video come nessun altro - si vantano dalla compagnia - con entrambi i partecipanti che possono parlarsi e vedersi sull’incredibile schermo di iPhone 4 e iPod Touch». E fra breve, appunto, anche iPad 2.
iP4Play naviga in ottime acque: secondo quanto dichiarato da Falstad, ha decine di migliaia di clienti - non solo negli Usa, ma anche in Gran Bretagna, Australia, Arabia Saudita - in crescita del 30% circa ogni mese: il cliente tipo è maschio, ha fra i 25 e i 40 anni ed è attento alle tecnologie. E ai loro molteplici usi, evidentemente.
Stranamente, per una compagnia ritenuta “puritana” come Apple, al momento non sembra esserci stato alcun tentativo di blocco nei confronti di progetti come quello di iP4Play: «Riteniamo che Apple sia contenta del nostro contributo alla diffusione di Face Time - ha detto ancora Falstad - I nostri clienti sono talmente soddisfatti della qualità di questa funzione che si “convertono”».
Del resto, se sull’App Store (il negozio di applicazioni per i dispositivi Apple) c’è già MyVibe, che permette di fare vibrare l’iPhone quando e dove si vuole, significa che ogni tanto un occhio lo chiude pure Steve Jobs...

L’iPad 2 sul fronte del porno 05 marzo 2011




Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...