Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

martedì 22 marzo 2011

Adescava bambini negli oratori: preso 48enne

Si spacciava per allenatore di basket e gli faceva regali

I carabinieri della Compagnia di Porta Magenta di Milano hanno arrestato un 48enne incensurato accusato di aver baciato e palpeggiato un ragazzino di 12 anni e di aver tentato di violentare un 14enne. I militari sospettano però che l'uomo, che si faceva chiamare Michele De Angelis, sia un vero e proprio pedofilo solito adescare bambini e ragazzini nelle aree giochi degli oratori, e di cui carpiva la fiducia regalando gadget sportivi e magliette delle squadre di calcio, spacciandosi inoltre per allentatore di basket di una importante squadra spagnola e millantando conoscenze tra noti cestiti italiani. Il 48enne, le cui iniziali sono M.P., nato in India ma adottato da una famiglia italiana, celibe e residente in zona Gratosoglio a Milano, è stato rintracciato e bloccato ieri alla Stazione Centrale. Secondo le indagini, l'uomo, molto attivo nei parchi giochi soprattutto in zona Lorenteggio, avvicinava anche i famigliari dei bambini che addocchiava con più interesse cercando di guadagnarne la fiducia. Le vittime dell'orco potrebbero purtroppo essere molte, anche perché l'uomo che poteva permettersi di non lavorare grazie all'eredità lasciatagli dai suoi genitori prima di morire, era solito viaggiare anche in altre città. Per ora si sa che è stato a Torino, Padova, Venezia e a Ferrara, "località che raggiungeva in treno per lasciare meno tracce possibili" spiegano i carabinieri, sottolineando che l'uomo non risulta intestatario di nulla, nemmeno dei telefoni cellulari di cui è stato trovato in possesso e che risultano tutti intestati a cittadini cinesi. Persino per affittare gli appartamenti dove viveva e che continuava a cambiare, pagava sempre in contanti. Sul pedofilo, leggermente claudicante per via di un'operazione al ginocchio ma sempre in giro in bicicletta, ora proseguono le indagini che sono state estese a tutta Italia e a tutte le polizie, per capire dove l'uomo possa aver colpito. I carabinieri stanno ora approfondendo ad esempio un inquietante episodio accaduto a Pescara, dove l'uomo avrebbe abusato di un bambino nomade di 8 anni che potrebbe essergli stato "consegnato" dalla madre in cambio di denaro.

Pedofilia/ Milano, adescava bambini negli oratori: preso 48enne 



Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...