Post in evidenza

Supreme Court of India Orders To Block Rape Videos

In a very welcome move, the Supreme Court of India is acting against the publication and dissemination of rape videos

lunedì 17 gennaio 2011

Stasera Bunga Bunga da Silvio!


Stasera? Pizza. Stasera? Cinema. Stasera? Bunga Bunga! O almeno così va a casa Berlusconi. Non siamo noi a dirlo ma, secondo il Fatto Quotidiano che ha un pezzo della sbobinatura dei dialoghi fra i due, Emilio Fede e Lele Mora. Il direttore del Tg4, che ieri aveva tuonato: “Se le cose che escono sono vere, me ne vado” – come se lui non lo sapesse – oggi è sbattuto in primo piano sul quotidiano di Antonio Padellaro: ci sarebbero dei suoi dialoghi con l’impresario delle star, Lele Mora, intercettati e più che determinanti.

BUNGA BUNGA – Ecco il Fatto.

“E stasera bunga bunga”, disse alla fine Emilio Fede all’amico Lele Mora. È questa la frase, intercettata dagli investigatori, che ha messo definitivamente nei guai il direttore del Tg4 e l’impresario di spettacolo indagati nel caso Ruby. I due, Fede e Mora, sono già indagati almeno da fine ottobre per sfruttamento della prostituzione, ma le parole che Fede si è lasciato sfuggire al telefono l’estate scorsa fanno pensare che entrambi sapessero che tipo di incontri si svolgessero a casa di Silvio Berlusconi, con ospiti giovani ragazze tra cui l’a l l o ra minorenne Karima el Mahroug, in arte Ruby Rubacuori. Serate a luci rosse, sostengono i pm, a cui partecipavano donne in molti casi invitate dallo stesso Mora e conosciute anche da Fede.

Insomma, tutti chez Silvio: stasera Bunga Bunga.

“Stasera Bunga Bunga da Silvio!”: ecco le intercettazioni fra Fede e Mora 15 gennaio 2011

‘O sei pronta a tutto oppure prendi il taxi e te ne vai’. E’ quanto si legge nelle intercettazioni tra due ragazze riportate nell’invito a comparire della procura di Milano al premierSilvio Berlusconi, secondo quanto riferito da chi ha potuto leggere le carte.

‘E’ allucinante. Non sai. Lo chiamano tutte ‘amore’, ‘tesorino’. Non puoi nemmeno immaginare quello che avviene li’… Nei giornali dicono molto meno della verita’ anche quando lo massacrano’,

si esprimono tra loro ‘T.M. e B.V.’riportate nell’invito a comparire della procura di Milano a Silvio Berlusconi, secondo quanto riferito da chi ha potuto leggere le carte.

E poi:

‘Siamo entrate senza alcun tipo di controllo. E’ molto semplice. Dai il tuo nome alcitofono ed entri’

, si legge ancora. Un’altra ragazza, sempre descrivendo i festini nella casa del Cavaliere, parla di ‘desolazione’. ‘Sì, sì – prosegue – l’ho proprio conosciuto per bene. Mi ha presentato a tutti e mi ha dedicato anche una canzone…’. Nella richiesta di autorizzazione alla perquisizione degli uffici del contabile di Berlusconi, Giuseppe Spinelli, c’e’ l’intercettazione di una telefonata tra la parlamentare del Pdl Maria Rosaria Rossi con Emilio Fede nella quale si parla anche della pratica del bunga bunga. E’ quanto riferisce chi ha avuto modo di leggere la documentazione trasmessa alla Giunta per le autorizzazioni sul caso Ruby.

‘Ma tu stai venendo qui?’, chiede Maria Rosaria Rossi a Emilio Fede. Il direttore del tg4 risponde che sara’ nel luogo dell’appuntamento non prima delle 21-21.15. Poi aggiunge: ‘Ho anche due amiche mie…’. ‘Che palle che sei – risponde la Rossi – quindi bunga bunga, 2 di mattina, ti saluto…’

Evidentemente c’è anche chi con Silvio si annoia.

“O sei pronta a tutto o te ne vai”: ecco le intercettazioni delle Papi girls 17 gennaio 2011

Queste sono alcune intercettazioni telefoniche contenute nelle 300 pagine di indagini che i magistrati di Milano hanno spedito alla Giunta per le autorizzazioni della Camera in relazione all'inchiesta in cui Silvio Berlusconi è indagato per concussione e prostituzione minorile, secondo quanto ne hanno riferito i parlamentari che hanno avuto accesso alle carte




Nicole Minetti con Emilio Fede

Minetti: "Pompini a trecento euro. La notte a trecento euro. Maristella l'ha dovuta allontanare. Lavorava con uomini che vomitavano in macchina. L'hanno trovata in macchina con droga e un coltello"
Fede: "Quante hanno letto tutti i messaggi di lui! A una di quelle che c'erano ieri sera gli ho dato di tasca mia 10.000 euro perché aveva delle fotografie scattate col telefonino. Aveva bisogno di soldi"

Ruby col padre
Ruby: "Silvio ha detto al suo avvocato: dille che le pagherò il prezzo che vuole, l'importante è che lei chiuda la bocca, che neghi tutto... Che io non ho mai visto una ragazza di 17 anni".

Ruby all'amico Sergio Corsaro
R: ''Non siamo preoccupati per niente perche' Silvio mi chiama di continuo. Mi ha detto 'cerca di passare per pazza, racconta cazzate''

Ruby a Antonio Passaro
P.A. "Come lo chiami?"
Ruby: "Papi. Noemi è la pupilla, io sono il culo".

Ruby con Poliana
Ruby: "Il mio avvocato mi ha detto: Ruby dobbiamo trovare una soluzione. E' un caso che supera quello della D'Addario e quello della Letizia".

Barbara Faggioli a Emilio Fede
"Non mi ha invitato. Ormai preferisce invitare le cubane e le venezuelane".

Da Imma a Eleonora De Vivo
"L'ho visto un po' out. Ingrassato. Imbruttito. L'anno scorso stava più in forma. Adesso sta più di là che di qua. E' diventato pure brutto: deve solo sganciare. Speriamo che sia più generoso. Io non gli regalo un cazzo".

Questo invece è uno stralcio dal verbale di Floriano Carrozzo

"Ruby mi fece vedere il numero di Berlusconi dove lo poteva contattare. Mi aveva detto che era andata due volte alla presidenza del Consiglio. Mi confidò anche del fatto che il presidente del Consiglio aveva saputo da lei che era minorenne. Non le faceva domande, era lei che spontaneamente mi riferiva particolari sul presidente del Consiglio"

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...