giovedì 23 dicembre 2010

PORNO-MANIA

Il 14% dei teenager italiani invia col telefonino autoritratti hard per ricevere in cambio ricariche telefoniche, il 29% dice di ricevere molestie quotidiane via sms o mail, il 43% invia messaggi con riferimento al sesso e i propri dati personali a persone conosciute su Internet. E' un quadro davvero preoccupante quello disegnato dalla ricerca condotta dalla ong internazionale Save The Children su un campione di 453 ragazzi italiani tra i 12 e i 19 anni.

L'indagine è stata presentata a Roma nel corso di un convegno organizzato insieme con la Societa' italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo) e intitolato "Adolescenti, sesso, internet e tv: comportamenti virtuali e rischi reali": il 43% dei ragazzi invia messaggi con riferimento al sesso, altrettanti inviano abitualmente i dati personali a qualcuno conosciuto su internet, il 41% guarda immagini o video a sfondo sessuale sulla rete e una percentuale equivalente riceve messaggi a sfondo sessuale; il 22% infine ha avuto rapporti intimi con qualcuno conosciuto via web.

Comportamenti che, sottolineano da Save the children e dalla Sigo, stridono con la consapevolezza dei rischi e pericoli corsi nell'adottarli: il 29% degli intervistati segnala molestie quotidiane via cellulare/email e il 76 e' consapevole che i rischi prevalgono sui vantaggi.

Teenager italiani malati di porno: il 14% invia autoritratti hard, il 29% riceve molestie via mail cronacaqui 16 dicembre 2010

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...